privacy-studiobuti.it

studiobuti.it

Questo sito non utilizza cookies

Informativa ex art. 13 GDPR (Reg UE 2016/679)
Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento europeo (UE) 2016/679 (di seguito GDPR), e in relazione ai dati personali di cui lo studio entrerà  nella disponibilità con l’affidamento dell’incarico, si comunica quanto segue:

1. Titolare del trattamento e responsabile della protezione dei dati personali
Per le attività di consuelnza legale, co-titolari del trattamento sono gli Avvocati Bruno Pettinari,  Andrea Buti, Franco Mantini e Roberto Casoni Perugini, con domicilio eletto in Camerino, via Pallotta, 15 che possono essere contattati al n. 0737630394 o 07376300402 e via email ai seguenti indirizzi: studiolegpettinari@libero.it, andrea@studiobuti.it, avvmantini@ksm.it, avvrobertocasoniperugini@gmail.com

2. Destinatari dei dati
I dati potranno essere comunicati a:

3. Legittimo interesse
Il trattamento non è basato anche sul legittimo interesse del titolare (art. 6, lett. f), ma solo sulle condizioni di liceità di cui agli art. 6 e 9 del GDPR, come indicato al puto 5 che segue.

4. Finalità del trattamento dei dati
Il trattamento è finalizzato alla corretta e completa esecuzione dell’incarico professionale ricevuto, sia in ambito giudiziale che in ambito stragiudiziale. I suoi dati saranno trattati anche al fine di:

5. Base giuridica del trattamento
Lo studio effettua il trattamento solo sulla base di norme giuridiche che lo prevedono espressamente considerato che :

6. Trasferimento all’estero
I co-titolari utilizzano anche servizi informatici e/o telematici in cloud i cui server possono essere fisicamente collocati all’estero, ossia in paesi extra UE: i relativi fornitori in ogni caso sono iscritti al Privacy Shield oppure non sono in grado di accedere ai dati, in quanto crittografati.

7. Conservazione dei dati
I Suoi dati personali, oggetto di trattamento per le finalità sopra indicate, saranno conservati per il periodo di durata del contratto e, successivamente, per il tempo in cui il professionista sia soggetto a obblighi di conservazione per finalità fiscali per le altre finalità, sopra indicate e comunque potranno essere conservati per i 10 anni  successivi alla conclusione dell’incarico (salvi gli effetti di eventuali eventi interruttivi), al fine di consentire la difesa in giudizio dei co-titolari.

8. Diritti dell’interessato
Tra i diritti a Lei riconosciuti dal GDPR rientrano quelli di:

9. Conseguenze della mancata comunicazione dei dati personali
Con riguardo ai dati personali relativi all'esecuzione del contratto di cui Lei è parte o relativi all'adempimento ad un obbligo normativo (ad esempio gli adempimenti legati alla tenuta delle scritture contabili e fiscali), la mancata comunicazione dei dati personali impedisce il perfezionarsi del rapporto contrattuale stesso e quindi l’accettazione dell’incarico da parte del professionista.

10. Categorie di dati
I dati trattati possono appartenere alla categoria dei dati comuni o sensibili (relativi alla salute o alla vita sessuale) o essere relativi a condanne penali.